Chi siamo

Quando nel 1941 nonno Antonio aprì la sua attività per la produzione di radio certamente non immaginava che, dopo oltre 70 anni, saremmo stati ancora qui e che quella stessa tecnologia di trasmissione del segnale avrebbe consentito innumerevoli applicazioni sia in ambito domestico che di business.
Il nonno imparò il funzionamento dello spettro radio da un insegnante autorevole come Guglielmo Marconi e capì subito l'importanza di quello strumento che consentiva di ricevere tramite le onde herziane il suono piacevole proveniente da una stazione radiofonica. In quegli anni avere una radio era un lusso e saperle produrre era un'arte. In effetti, il nonno era anche un po' artista, l'abbiamo imparato dagli incredibili disegni che creava e con cui arredava il suo laboratorio...

Papà Piergiorgio ha vissuto circondato dall'elettronica fin da quando era piccolissimo ed è stato naturale per lui, una volta cresciuto, intraprendere questo tipo di studi, affiancando sempre il nonno nelle sue attività di produzione in laboratorio e di vendita in negozio. Quando però negli anni '70 iniziarono a prendere piede in Italia le prime TV private, fu geniale la sua intuizione di creare un'antenna amplificata da interno che consentisse la ricezione dei nuovi canali in modo semplice ed immediato in tutte quelle case in cui non era disponibile l'antenna sul tetto. Nacque in quegli anni il marchio COBRA diventato poi leader di mercato nel settore degli accessori audio/video.

E siamo così agli anni '80 quando, precorrendo i tempi dello sviluppo su larga scala della tecnologia wireless, comparvero sul mercato le prime cuffie senza fili COBRA che utilizzavano la tecnologia della radiofrequenza per la trasmissione del segnale audio a corto raggio: una novità assoluta per quegli anni!
Parallelamente, questa stessa tecnologia fu applicata anche ai primi sistemi di radiomicrofoni, che venivano utilizzati per effettuare visite guidate all'interno di aziende anche molto rumorose: nasceva così il "Sistema Cicero" COBRA che negli anni successivi si è sviluppato fino a diventare oggi una gamma completa di Radioguide e Audioguide per il settore del Turismo.

Tutta la produzione è stata realizzata in Italia fino a quando, alla fine degli anni '90, abbiamo sentito l'esigenza di avviare collaborazioni con alcune società ubicate in Estremo Oriente per adeguare i nostri prodotti alle mutevoli esigenze dei consumatori ed ai rapidi cambiamenti del mercato. Siamo sempre riusciti a mantenere con i nostri partner del Far East un ottimo rapporto di fiducia e collaborazione, comprendendo le differenze che esistono tra le nostre culture ed imparando a comunicare in modo corretto, per evitare incomprensioni ed ottenere un "risultato" (nel nostro caso un "prodotto") che fosse in linea con le esigenze dei nostri clienti e conforme ai requisiti delle Direttive Europee, con una particolare attenzione sempre verso qualità e funzionalità.

Con l'arrivo del digitale terrestre, nella prima decade degli anni 2000, molti altri prodotti COBRA hanno avuto l'onore di entrare nelle case degli Italiani: dai numerosi modelli di Decoder, agli innovativi Ripetitori Audio/Video, alle eleganti Soundbar. Prodotti che stiamo tuttora commercializzando con soddisfazione, anche se l'elettronica di consumo non rappresenta più il nostro core business.

La nostra azienda si chiama oggi CobraMultiMedia e, a differenza di papà Piergiorgio, noi abbiamo scelto di concentrare l'attività sui prodotti professionali per il Turismo. Verso questo settore, che rappresenta il cuore pulsante dell'Italia, abbiamo da sempre avuto un'innata attrazione. L'Italia è un Paese che pullula di arte, cultura e storia: dovunque vada, il visitatore rimane incantato dalle sue bellezze, molte volte testimoni di un passato glorioso, altre simbolo di una rinnovata modernità. È quindi un vanto, oltre che una grande responsabilità, promuovere in modo adeguato questo enorme patrimonio ed è molto importante che le nuove tecnologie ci supportino in questa "missione" mettendo a disposizione strumenti adeguati per consentirci di far conoscere le bellezze del nostro Paese al resto del mondo.

Il "Sistema Cicero" COBRA nato negli anni '80 ha ovviamente subito molte evoluzioni nel corso di questi decenni fino a diventare oggi una gamma completa di apparecchi dedicati al settore degli operatori turistici. Questi prodotti rappresentano una risposta semplice, funzionale e competitivaalle svariate esigenze di comunicazione verso gruppi di visitatori. Pensate per esempio quando si accompagna un gruppo in un museo o in una chiesa, dove è necessario mantenere basso il tono di voce, oppure quando il gruppo si trova in un luogo ampio, aperto e rumoroso, dove invece è necessario gridare per farsi sentire da tutti: è importante che la Guida possa comunicare nel modo migliore, affinché chi visita il nostro Paese possa conoscere le sue meraviglie e portarne con sé il ricordo per sempre. I nostri sistemi consentono di scegliere la combinazione ideale di Radioguide o Audioguide in base alla dimensione del gruppo, alla presenza di più gruppi contemporaneamente, alla modalità di trasporto, al tipo di ricarica degli apparecchi, etc.

In aggiunta agli impieghi nel settore turistico, il "Sistema Cicero" COBRA trova svariate applicazioni in molti altri ambiti, come visite aziendali, traduzioni simultanee, laboratori linguistici, sale conferenze, scuole sportive (sci, equitazione, etc.) o gite scolastiche. Insomma... è un sistema nato per facilitare la vita di tutti coloro che – per necessità o per passione – amano diffondere un po' del loro sapere.

Chissà se nonno Antonio avrebbe mai immaginato che quella nuova tecnologia, nata ad inizio '900, ci avrebbe portato fino a qui?

Elisabetta & Eleonora